Offerte di finanziamento per chi ha busta paga e stipendio: le soluzioni più vantaggiose

Indice dei contenuti

Ci sono alcuni casi in cui richiedere un prestito alla propria banca può risultare una questione alquanto complessa e invece ce ne sono altri nei quali tale scelta può risultare più semplice e rapida. Questo è il caso specifico in cui a richiedere il finanziamento ad un istituto di credito è un cittadino che ha la possibilità di presentare tutta la documentazione che attesti che egli ha un rapporto di lavoro con un contratto dipendente e che quindi è retribuito tramite una busta paga.

In questo articolo, infatti, andremo a vedere nel dettaglio cosa vuol dire avere uno stipendio ed una busta paga quando si vuole chiedere un finanziamento alla propria banca, quali sono le soluzioni di finanziamento più vantaggiose che possono offrire le banche a tali tipologie di clienti e come ottenere i migliori prestiti personali.

Offerte di finanziamento per chi ha la busta paga

Il primo passo che andremo a fare in questa breve guida che ha lo scopo di andare a fornire al lettore delle informazioni più dettagliate in merito a come effettuare una buona scelta del miglior finanziamento dalla propria banca e a come ottenerlo.

I cittadini che hanno un rapporto di lavoro dipendente e che si presentano presso la propria banca con una busta paga forniscono a quest’ ultima maggiori garanzie di adempiere ai propri obblighi e quindi riuscire a ripagare con costanza il proprio debito assunto presso l’ istituto di credito di riferimento.

La garanzia che fornisce la possibilità di mostrare di avere una busta paga alla propria banca garantisce a quest’ ultima di avere maggiore fiducia verso la persona che gli viene a chiedere un prestito, essendo un’ indice dell’ affidabilità economica di costui. Infatti, la situazione economica del cliente è un aspetto non di poco conto e che viene valutato dalla banca come prima cosa, prima di procedere ad una proposta di finanziamento verso tale soggetto.

Quando chi è in possesso di una busta paga vuole ottenere un’ offerta di finanziamento dal proprio istituto di credito, egli lo otterrà con maggiore facilità e rapidità rispetto alla situazioni in cui non abbia un rapporto di lavoro dipendente e quindi una busta paga da mostrare come garanzia. Inoltre, ciò che varia sono i tassi di interesse e gli importi dei prestiti che si possono concedere; infatti, se si ha una busta paga si possono ottenere delle proposte di finanziamento caratterizzate da importi più elevati e tassi di interesse più bassi, grazie alla fiducia che ha la banca nei nostri confronti di vedere tornare indietro il prestito concesso.

L’importanza di un reddito dimostrabile

Per la banca la busta paga presentata come garanzia deve essere accompagnata logicamente anche da uno stipendio registrato in maniera regolare che fornisca un reddito congruo, in modo da non far venire dei dubbi alla banca in merito alla solvibilità del soggetto che si presenta a chiedere la concessione di un prestito.

Solitamente, chi possiede uno stipendio regolare pattuisce con la propria banca la tipologia di finanziamento della cessione del quinto, con cui l’ istituto di credito ferma e preleva automaticamente dallo stipendio del debitore un quinto del suo stipendio per coprire le rate del prestito assunto. Per fare ciò la banca richiede come garanzia un documento che attesti la disponibilità di un reddito congruo e di uno stipendio regolare, attraverso il CUD.

I vantaggi per chi ha busta paga e stipendio

Andando direttamente al nocciolo della questione, ecco qua sotto un breve elenco dei vantaggi che si hanno nel momento in cui si ha la possibilità di fornire alla propria banca come garanzia una busta paga.

  • Importi maggiori per il proprio prestito;
  • Tassi di interesse minori;
  • Concessione di prestiti che avviene con maggiore rapidità;
  • La possibilità che la banca non richieda ulteriori garanzie per la concessione di un prestito.

Come trovare le soluzioni più convenienti

Sicuramente risulta molto più semplice trovare delle buone proposte di finanziamento per chi ha una busta paga e infatti in questo paragrafo andremo a vedere come trovare le migliori soluzioni e i prestiti più convenienti.

Una prima idea te la puoi fare andando a consultare i siti online delle migliori banche in fatto di concessione di prestiti personali. Infatti, consultando le pagine del sito di ogni istituto di credito probabilmente troverai tutte le informazioni che ti servono per capire le richieste della banca in merito alla tua solidità economica e quanto essa andrà ad inficiare sulla bontà del prestito, in quanto ad importo concesso e tassi di interesse applicati.

Dopodiché dovrai confrontare le diverse soluzioni possibili, osservando anche le offerte di finanziamento che le filiali propongono. Ed infine, in base ai tuoi requisiti e alle tue esigenze, sarai in grado di capire quale sarà la scelta migliore per te.

Le migliori offerte di finanziamenti per chi ha busta paga e stipendio

Dopo aver visto come trovare le soluzioni di prestito più vantaggiose, andiamo adesso ad espletare in maniera specifica quali sono gli istituti di credito che forniscono ai propri clienti le migliori offerte di finanziamento.

L’ istituto di credito che fornisce più offerte di finanziamento e che punta ad accontentare la stragrande maggioranza delle tipologie di lavoratori fissi è Poste Italiane, la quale offre molti tipi di mutui e prestiti ai propri clienti. Per quanto riguarda le grandi banche, invece, troviamo l’ UniCredit che offre le soluzioni di prestito più vantaggiose, seguita da BNL e Prestitalia.

  • Poste Italiane: I prestiti postali concessi con le garanzie della busta paga e dello stipendio sono numerosi e vari nelle loro caratteristiche. Infatti le Poste Italiane offrono una moltitudine di offerte di finanziamento, tra cui troviamo diverse proposte tra mutui postali e prestiti postali, come: il Mutuo BancoPosta, il Mutuo BancoPosta Acquisto, il Mutuo BancoPosta Ristrutturazione, il Mutuo BancoPosta Surroga, il Mutuo BancoPosta Sostituzione + Ristrutturazione, il Mutuo BancoPosta Sostituzione + Liquidità, il Prestito BancoPosta Classico, il Prestito BancoPosta Consolidamento Debiti, il Prestito BancoPosta Acquisto Casa, il Prestito BancoPosta Ristrutturazione Casa, il Prestito BancoPosta Online e il BancoPosta Quinto.
  • La Cessione del Quinto Pubblico di UniCredit: Taeg 3,25% e Tan 3,20%
  • La Cessione del Quinto di BNL Finance: Taeg 3,30% e Tan 3,25%
  • La Cessione del Quinto di Prestitalia: Taeg 3,48% e Tan 3,40%